CONVERSAZIONE CON ER GAO

Info sull’evento
Sezioni
Conversazioni
Date
05/11/2015 h: 20:00
Atelier Sì
Via San Vitale 69, Bologna
Info sul biglietto
entrata libera

Un dialogo con il coreografo cinese Er Gao, condotto da Fabrizio Massini, sinologo, drammaturgo e produttore teatrale residente da anni a Shanghai.
Un’occasione per avvicinarsi ad un paese – la Cina – in compagnia di due testimoni di eccezione, alla scoperta delle espressioni artistiche legate alla danza contemporanea e all’emersione delle questioni legate alle identità di genere e di orientamento sessuale nella cultura comunista.

Ho Qi Wo, in arte Er Gao, è un danzatore e coreografo indipendente di Canton, Cina. Esponente di punta del teatro danza cinese contemporaneo, con Disco-teca apre una riflessione sull’avvento della disco music nella Cina post-Rivoluzione Culturale, quando alla fine degli anni Settanta le sale da ballo della Repubblica Popolare vengono invase da sintetizzatori, strusciamenti promiscui, rossetti sgargianti e chiome selvagge. Un viaggio ai confini della moda e ai bordi della pista, dove appartenenza, status sociale e genere si mischiano al guardaroba e l’io individuale riaffora dopo anni a rivedere la luce.

Er Gao Production Group è una compagnia professionale di danza fondata nel 2007 da Er Gao. Sin dalla sua nascita ha creato un team di giovani talenti d’avanguardia, che hanno dato vita a un mix di coreografia, spazio, musica dal vivo e visual art unico nel suo genere, attingendo da estetiche differenti per ricercare sempre nuove forme d’espressione. Sesso, genere e identità sono i temi centrali attorno a cui ruota la produzione di Er Gao. Gli spettacoli della compagnia hanno preso parte ad alcuni dei festival più importanti, come Pechino Crossin Festival, COART Festival, Shanghai Fringe Festival, Hong Kong I-Dance Festival, Dance Wave Fukuoka e City Festival dell’Hong Kong Fringe Club.

Fabrizio Massini è sinologo, drammaturgo e produttore teatrale. Dopo le prime esperienze teatrali a Firenze, inizia a ricercare cultura e lingua cinese nel 2002. Da allora, ha continuato la sua carriera sinologica e teatrale parallelamente, spostandosi tra Firenze, Londra e Pechino, dove ha vissuto per 6 anni. Attualmente residente a Shanghai, Fabrizio collabora con i maggiori festival teatrali cinesi (Beijing Fringe Theatre, Wuzhen Theatre Festival, Guangzhou Dance Festival) e organizza produzioni, workshop e tournée per conto di compagnie e organizzazioni europee inclusi Odin Teatret (Danimarca), Zero Visibility (Norvegia) ecc. Dal 2013, Fabrizio è project manager di Ibsen International.

Info sull’evento
Sezioni
Conversazioni
Date
05/11/2015 h: 20:00
Atelier Sì
Via San Vitale 69, Bologna
Info sul biglietto
entrata libera
Eventi correlati