JUKEBOX

Info sull’evento
Date
06/11/2015 h: 17:00 - 19:00
Coop di Piazza dei Martiri

Teatro Sotterraneo arriva a Gender Bender con un nuovo lavoro in prima assoluta appositamente creato all’interno di un supermercato Coop. Alcuni elementi ancora molto segreti, altri appena svelati: un coro maschile, incursioni a sorpresa tra gli scaffali, un uso stralunato delle merci per un lavoro che si preannuncia già nel solco di quello spirito caustico e dissacratore con cui, in breve tempo, la compagnia si è affermata come una delle più interessanti della nuova scena teatrale, italiana e internazionale. Un riconoscimento testimoniato dai numerosi premi ricevuti sia in Italia (Lo Straniero, Ubu Speciale, Hystrio-Castel dei Mondi), che all’estero. In collaborazione con Komos – coro gay di Bologna.

Teatro Sotterraneo è un collettivo di ricerca teatrale che dal 2005 produce spettacoli e performance. Tra i riconoscimenti: Premio Scenario, Premio Lo Straniero, Premio Speciale Ubu, Premio Hystrio-Castel dei Mondi, BE Festival 1° Prize (UK) e Silver Award (Sarajevo). Dal 2008 fa parte di Fies Factory. Nel 2012 dirige Il Signor Bruschino per il Rossini Opera Festival. Dal 2013 è compagnia residente presso l’ATP di Pistoia e cura il Daimon Project, percorso di ricerca pluriennale sul tema della vocazione.

Komos è il primo coro maschile gay d’Italia, diretto da Emiliano Esposito e la direzione artistica di Nicola Mainardi. Ha l’obiettivo di fornire una rappresentanza musicale della comunità LGBTQ e diffondere la conoscenza della musica colta occidentale, abbattendo gli stereotipi che circondano queste due realtà.
Il repertorio del coro, in continua evoluzione, spazia dal Rinascimento al Romanticismo, dall’opera al Novecento fino al pop e alla contemporaneità.

 

 

Info sull’evento
Date
06/11/2015 h: 17:00 - 19:00
Coop di Piazza dei Martiri