JOURNEY

Info sull’evento
Sezioni
Danza
Date
29/10/2014 h: 21:00
Teatri di Vita
Via Emilia Ponente 485, Bologna
Info sul biglietto
14 euro
ridotto: 13 euro (Soci Coop, membership del circuito IAM – Io sono Amico del MAMbo, Free, Individual, Prestige), 9 euro (GB card, under 30)

Coreografia: Koen De Preter
Interpreti: Alphea Pouget e Koen De Preter
Drammaturgia: Annette van Zwoll
Luci e scenografia: Klaar Vermeulen
Colonna sonora: Koen De Preter e Tom Herteweg
Costumi: Elisabeth Kinn Svensson
Produttori esecutivi: Koen De Preter e Klein Verzet
Una coproduzione Kunstencentrum Vooruit Ghent, C – Mine Cultuurcentrum Genk e TAKT Neerpelt
Durata: 56’
Acquista i biglietti in prevendita

Journey è l’incontro (im)possibile, sulla scena e attraverso la danza, tra due generazioni sulla carta lontanissime: quella del 33enne Koen De Preter, coreografo e ballerino belga, e quella dell’89enne Alphea Pouget, ballerina e pedagogista di origine svedese. Oltre mezzo secolo di storia (personale e collettiva) separa i componenti di questo originalissimo duo, i loro corpi e le loro menti. Che però – complice una colonna sonora che mescola a sua volta i generi e i secoli – di scena in scena spingono un po’ più in là i confini sfidando i rispettivi limiti, fino a trovarsi uniti dal comune amore per la danza. Toccante, leggero, divertente, commovente, Journey è una riflessione sull’età, sulla forza e la resistenza del corpo, sul tentativo di andare oltre il fossato che separa giovani e anziani. Sulla scena vediamo tutta l’energia – a tratti selvaggia – di De Preter confrontarsi con la fragilità e la lentezza – piena di grazia – di Pouget: ma l’apparente contrapposizione si risolve quando i due si ritrovano a ballare, per la prima volta, insieme e all’unisono: cancellando così ogni differenza, ogni distanza.

Journey nasce dal desiderio di De Preter di superare il tabù della vecchiaia, così poco rappresentata in scena e nel contesto di una società ossessionata dal mito della giovinezza. Nel 2010 incontra Alphea Pouget in Provenza, e comprende di aver trovato finalmente la persona giusta per realizzare la sua pièce.

Come ballerino, Koen De Preter ha lavorato con numerose compagnie e coreografi internazionali, tra cui Raimund Hoghe (Bruxelles/Bruges), Sasha Waltz & Guests (Berlino), Fanny & Alexander (Ravenna), T.R.A.S.H. (Tilburg), Keren Levi (Groningen) and United-C (Eindhoven). Tra i suoi lavori figurano Sometimes it’s there (2010) con Ulrika Kinn Svensson e While things can change (2011) con Maria Ibarretxe.

Alphea Pouget ha studiato danza classica con Léo Staats all’Opéra di Parigi e danza moderna a Stoccolma con Birgit Akeson. Ha insegnato danza a Parigi, Brema, Cannes, Marsiglia, Berlino e Amburgo.

Info sull’evento
Sezioni
Danza
Date
29/10/2014 h: 21:00
Teatri di Vita
Via Emilia Ponente 485, Bologna
Info sul biglietto
14 euro
ridotto: 13 euro (Soci Coop, membership del circuito IAM – Io sono Amico del MAMbo, Free, Individual, Prestige), 9 euro (GB card, under 30)
Eventi correlati