MENSTRUAL MAN

Info sull’evento
Sezioni
Cinema
Date
30/10/2014 h: 22:15
Cinema Lumière
Via Azzo Gardino 65/a, 40122, Bologna
Info sul biglietto
7 euro
ridotto 4 euro: GB CARD, SOCIO COOP, AMICI DELLA CINETECA

Che cosa spinge un uomo a costruirsi un finto utero con la camera d’aria di un pallone, riempirlo di sangue animale, attaccarselo alla cintola e, tramite un tubucino di gomma, pomparsi il sangue dentro le mutande mentre cammina per le strade del suo villaggio in India? Menstrual Man è la straordinaria storia di Arunachalam Muruganantham, un indiano come tanti altri cresciuto in povertà e senza studi, che un giorno si rende conto che la stragrande maggioranza di donne indiane non usa gli assorbenti durante il ciclo mestruale. Le ragioni di ciò sono molteplici: ignoranza dei rischi legati alla salute, ma anche i costi eccessivi, per la popolazione più povera, degli assorbenti intimi prodotti dalle multinazionali. Muruganantham non si dà per vinto e inizia a studiare una soluzione alternativa per autoprodurre assorbenti a basso costo, cercando i materiali più adatti e testandoli in prima persona.

Sfidando le superstizioni, i pregiudizi e l’ignoranza della società rurale indiana, con umiltà, dedizione e una buona dose di ironia, Muruganantham arriva in pochi anni a realizzare una vera e propria rivoluzione a suon di assorbenti, dando il via a un grande movimento di emancipazione culturale e sociale, tanto da venire inserito nella lista delle “100 persone più influenti del mondo” dalla rivista TIME.

“Non usate le vostre conoscenze soltanto per sopravvivere; usatele per creare qualcosa, per ottenere qualcosa, per avere un impatto sulla società” (A. Muruganantham).

Amit Virmani ha esordito nel cinema con il discusso documentario Cowboys in Paradise (2009). Menstrual Man è il suo secondo lavoro, presentato in vari festival a Toronto, Amsterdam e in Asia. Criticato per la scelta del titolo, ritenuto da alcuni critici di poco appeal per il pubblico, ha risposto così: “Larga parte del problema dell’igiene femminile in India è legato al fatto che le persone hanno paura di parlarne. Il film celebra le persone che si sono scrollate di dosso quel tabù. Se io cambiassi il titolo perché le persone istruite potrebbero non vedere il film, sarei un ipocrita. Diventerei parte del problema”.

Guarda il trailer

Info sull’evento
Sezioni
Cinema
Date
30/10/2014 h: 22:15
Cinema Lumière
Via Azzo Gardino 65/a, 40122, Bologna
Info sul biglietto
7 euro
ridotto 4 euro: GB CARD, SOCIO COOP, AMICI DELLA CINETECA
Eventi correlati