No Lander

Info sull’evento
Sezioni
Danza
Date
31/10/2016 h: 21:00
01/11/2016 h: 16:00
Teatri di Vita
Via Emilia Ponente 485, Bologna
Info sul biglietto
15 euro
ridotto 13 euro (SOCIO COOP), 9 euro (GB CARD, UNDER 30 E STUDENTI UNIBO CON BADGE)

con: Danilo Caruso, Andrew Gardiner, Josh Jones, Michael Kelland, Marc Stevenson
disegno del suono: Domenico Angarano
disegno luci: Michael Mannion

A work that swells with poetic significance

(Sanjoy Roy, LondonDance)

Intelligent performance art of a very high quality.

(Graham Watts, DanceTabs)

Meditazione malinconica e sottile sui temi dell’Odissea di Omero, No Lander è un discorso sul desiderio e sull’appartenenza. Cinque danzatori, esposti ad uno spazio spietato, agiscono come marinai dispersi in mare… nulla a cui aggrapparsi, senza radici, senza luce e senza terra. Mentre precipitano e immediatamente sono risollevati da un intricato lavoro di gruppo, come se lottassero per afferrare qualcosa, la loro carne emerge dall’oscurità in torsioni elastiche e scultoree. Una desolata illuminazione industriale e un tappeto sonoro catturato dal vivo convergono nello spazio, trasformando la scena in un relitto abbandonato. 

No Lander è stato commissionato da The Place, Londra con il supporto di ResCen – Middlesex University, Arts Council of England, TIR Danza e sostenuto dal Fondo per la Danza D’Autore/Regione Emilia-Romagna 2015/2016. Sviluppato durante il progetto internazionale di ricerca ArtsCross London 2013.

Buscarini spiega: “Il lavoro simboleggia il nostro essere alla ricerca di un punto fisso, di un miglioramento, di una luce che manca. È il mio personale tributo al grande poema omerico dell’Odissea e prende forma dall’immaginario del naufragio. Nel lavoro, l’essere persi in mare – il nostro Mediterraneo, culla della civiltà europea che per molti diventa tomba – si fa simbolo del desiderio di fuga e allo stesso tempo del bisogno di appartenere, di aggrapparsi ad una identità e ad una speranza che a volte incontrano, purtroppo, il buio, la morte”.

Vincitore di numerosi premi in Italia e all’estero (tra cui The Place Prize 2013), Riccardo Buscarini partecipa ai progetti internazionali ArtsCross London 2013 e Performing Gender (presentando due anni fa una performance al MAMbo). Nel 2016 collabora con Flow Architecture per un’installazione durante London Festival of Architecture, presenta la sua prima mostra a Summerhall (Edimburgo) e una nuova performance a Nahmad Projects (Londra) parte della collettiva i’m NOT tino sehgal.

Guarda il trailer

I biglietti possono essere acquistati in prevendita direttamente dal sito del teatro.
Info sull’evento
Sezioni
Danza
Date
31/10/2016 h: 21:00
01/11/2016 h: 16:00
Teatri di Vita
Via Emilia Ponente 485, Bologna
Info sul biglietto
15 euro
ridotto 13 euro (SOCIO COOP), 9 euro (GB CARD, UNDER 30 E STUDENTI UNIBO CON BADGE)
Eventi correlati
Di e con Silvia Gribaudi, Philippe Kratz, Chiara Bersani e Greta Pieropan
11/09/2021 h: 20:00
12/09/2021 h: 20:00