The disco archive

Info sull’evento
Sezioni
Conversazioni
Date
17/09/2020 h: 18:30
Il Cassero LGBTI Center
Via Don Minzoni 18, 40121, Bologna
Info sul biglietto
Ingresso gratuito su prenotazione

Talk con Jacopo Miliani

Jacopo Miliani, artista visivo, Mariuccia Casadio, Art Consultant di Vogue Italia, Luca Locati Luciani, saggista e fondatore di un archivio a tema LGBTQIA+, e Mauro Copeta, direttore artistico del Cassero Club e produttore musicale del fenomeno disco queer Hardton, introdurranno in anteprima i temi del film La Discoteca, a partire dalla nascita del fenomeno della disco, per esplorare come in seguito la dimensione intima della musica, e il piacere del corpo che balla,lo abbiano aperto alla socialità, trasformandolo in un luogo fondamentale per la storia LGBTQI+. Presentano il progetto e moderano il dibattito le curatrici di NOS Visual Arts Production Elisa Del Prete e Silvia Litardi.

 

Jacopo Miliani è un artista visivo italiano. Studia al Dams di Bologna e al Central Saint Martins College of Art di Londra. Il suo lavoro si basa su una ricerca interdisciplinare che coinvolge pratiche artistiche quali l’installazione, il video, la performance, il collage e la fotografia. Miliani ha tra altri esposto al MADRE di Napoli, al CAC di Vilnius e alla Villa Croce a Genova. L’artista è inoltre fondatore del collettivo OuUnPo, un network di artisti, curatori e ricercatori che operano attraverso workshop, incontri e seminari per attivare modalità di scambio e condivisione culturale.

Il Progetto

In un futuro distopico le discoteche hanno perso la loro funzione aggregativa e sono diventati luoghi di controllo dell’intimità interpersonale. Da questa proiezione l’artista visivo Jacopo Miliani fa nascere il suo primo feature film La Discoteca: un racconto orale (e visivo) su balli e corpi che animano la scena del clubbing italiano degli anni ’80 e ’90, quali contesti di contaminazione, trasformismo, relazioni amorose, dal forte potenziale politico e sociale. Un film a metà tra fiction e archivio dove la discoteca diviene una “camera dell’amore” in cui si entra due per volta per consumare un atto sessuale rigorosamente controllato. A Gender Bender, in anteprima, l’artista esplora le possibilità di tale creazione durante un incontro pubblico e un workshop in vista della realizzazione del film che sarà presentato a Gender Bender 2021.

La Discoteca è un progetto a cura di Elisa Del Prete e Silvia Litardi / NOS Visual Arts Production, vincitore dell’VIII edizione di Italian Council, programma di promozione dell’arte contem- poranea italiana nel mondo della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

 

PRENOTA IL TUO POSTO

 

Nel rispetto delle disposizioni di sicurezza sanitaria vigenti, ogni appuntamento avrà un numero limitato di posti ed è necessario l’acquisto in prevendita dei biglietti per gli spettacoli di danza e le proiezioni di film, così come la prenotazione dei posti per la partecipazione a presentazioni di libri e laboratori.

EMERGENZA SANITARIA

La programmazione artistica e l’organizzazione di questa edizione di Gender Bender fanno particolare attenzione alle norme di sicurezza sanitaria stabilite dal DPCM del 7 agosto 2020 e precedenti disposizioni, per tutelare insieme la salute e il benessere di tutte le persone.Negli spazi del festival è necessario rispettare il distanziamento fisico, avere con sé e indossare la mascherina in tutti gli spostamenti. Una volta preso posto si potrà togliere la mascherina. Saranno a disposizione del pubblico i disinfettanti per le mani.

 

 

 

Info sull’evento
Sezioni
Conversazioni
Date
17/09/2020 h: 18:30
Il Cassero LGBTI Center
Via Don Minzoni 18, 40121, Bologna
Info sul biglietto
Ingresso gratuito su prenotazione
Eventi correlati
incontro sui temi e i linguaggi degli spettacoli
09/09/2020 h: 16:00 - 18:00
11/09/2020 h: 16:00 - 18:00
13/09/2020 h: 11:00 - 13:00