15
Set
2022
Aggiornamenti

Accessibilità al Giardino del Cavaticcio e al Cassero

Per accedere al Cassero e al Cavaticcio sono previste due modalità: con ascensore da Via Don Minzoni 18 o da via Azzo Gardino (cancello del giardino John Klemlen).

Per accedere al Cassero e al Cavaticcio sono previste due modalità:

– un accesso da via don Minzoni 18, con la presenza di un ascensore. Una volontaria del festival sarà presente nelle vicinanze dell’ingresso negli orari degli appuntamenti, per poter aprire e attivare l’ascensore;

– un accesso da via Azzo Gardino dal cancello del giardino John Klemlen. Attenzione: la pendenza della pavimentazione eccede quella a norma di legge.

 

Interpretariato in Lingua dei segni italiana (LIS)

I seguenti appuntamenti prevedono la presenta di un interprete LIS:

La volontà di cambiare, 10 settembre alle ore 19.00

Fuori binario, 11 settembre alle ore 19.00

Chiamatemi Esteban, 12 settembre alle ore 19.00

Clamorose, 13 settembre alle ore 19.00

Corpi disabilitati e arti performative, 14 settembre alle ore 18.00

Lost in Translation, 15 settembre alle ore 19.00

I Netanyahu, 19 settembre alle ore 19.00

Questioni di un certo genere, 21 settembre alle ore 19.00

 

Accessibilità AtelierSI

  • Lo spazio presenta dei gradini all’ingresso e non sono presenti entrate alternative. 

Accessibilità Teatro San Leonardo

  • Accesso da via San Vitale, 63. Per accedere ai bagni all’interno è presente una pedana.

Accessibilità DAS

  • Accesso da via del Porto, 11/2. 

Accessibilità Mercato Sonato

  • Accesso da via Giuseppe Tartini, 3.

Accessibilità DAMSLab

  • Piazzetta Pier Paolo Pasolini 5/b (ingresso via Azzo Gardino 65)

Accessibilità Lumière

  • Piazzetta Pier Paolo Pasolini 2/b (ingresso via Azzo Gardino 65)

 

Questionario sull’accessibilità al festival

Durante Gender Bender sottoporremo al nostro pubblico un questionario sull’accessibilità del festival, dagli spazi alla comunicazione, dalle modalità di fruizione degli appuntamenti all’organizzazione.

News Correlate